Link utili

Obiettivi

CopyrightIl diritto d'autore ed i brevetti sono nati con l'intento di sostenere la produzione di opere dell'ingegno e la scoperta di conoscenze quindi favorire il progresso dell'umanità. Con il tempo questi strumenti sono stati dirottati da tutela del bene comune a tutela del profitto di alcuni.
Il repentino avvento della società dell'informazione, ha reso questi strumenti obsoleti e non ha dato il tempo alla cultura ed alla legge di adeguarsi al cambiamento.

Questo convegno intende promuovere un modello di gestione delle conoscenze basato sulla libera condivisione, nell'ambito dell'istruzione primaria, secondaria e universitaria.


CopyleftL'incentivo alla condivisione di conoscenze si concretizza in un permesso di divulgazione e rielaborazione, e cioè in un particolare genere di licenza d'uso: le cosiddette licenze libere.
Lo scopo concreto del convegno è quello di creare un momento di incontro, condivisione e discussione tra insegnanti che cercano di promuovere nel loro programma didattico la condivisione della conoscenza e l'utilizzo di strumenti liberi, ma ha lo scopo anche di fare conoscere idee e progetti a chi intende approcciarsi a tale metodo educativo.
Inoltre, in una ottica di più ampio respiro, il coinvolgimento di Università, enti scolastici, ma anche di sponsor provenienti dal mondo imprenditoriale, intende gettare le basi per una rete in cui la condivisione di strumenti e conoscenza si pone come unione tra scuola e mondo del lavoro.

E' auspicabile che questo convegno sia un punto di partenza per future attività trasversali che possano portare alla creazione di un avvicinamento di quelle scuole-università;-imprese che promuovono il software libero e la divulgazione della conoscenza. Il convegno vuole altresì promuovere il software libero come strumento che favorisce il superamento del divario digitale nella nostra società agli studenti è offerto software utilizzabile gratuitamente e legalmente anche a casa; allo stesso tempo questi vengono formati all'uso di programmi riutilizzabili anche nel mondo del lavoro, senza quei costi di licenza che sono a volte troppo onerosi per i giovani imprenditori.